Vedo ogni giorno attività bellissime nascoste dietro a loghi in comic sans, con fotografie scadenti, siti internet brutti che non funzionano sugli smartphone; imprenditori e impiegati di valore che usano le foto fatte al mare per presentarsi sul mercato del lavoro; coppie che dopo essersi sposate non hanno un album da sfogliare perché non sanno come selezionare le immagini più belle tra più di duemila scatti.

Mi è capitato spesso di essere ingaggiato come fotografo e finire per curare anche grafiche e siti internet, perché la comodità di avere a che fare con una persona per tutti questi campi è difficile da superare. Ha anche un vantaggio unico, la garanzia di un’immagine davvero coordinata, perché gestita da una sola persona. 

Per arrivare a questo ho seguito un percorso fuori dagli schemi, per niente tradizionale, divorando febbrilmente quintali di tutorial, di libri, di blog, sfruttando tutto quello che la rete ha da offrire (ed è tantissimo, c’è da perdersi!). Tutto ciò mi ha permesso di acquisire le più diverse competenze: sono stato grafico, social media manager, designer e web developer per agenzie di comunicazione e per una importante rivista di architettura per diversi anni. Questo fa di me un ottimo Problem Solver in grado di gestire ogni situazione.

Conoscere i mezzi che veicolano le immagini, on-line e off-line, mi ha aiutato a diventare un fotografo migliore. Nei miei scatti cerco la semplicità, la spontaneità e l’immediatezza, perché credo sia il modo più autentico di raccontare una storia. Così facendo sarà anche coinvolgente.

[ultimate_heading main_heading=”Nessuno fa quello che fate voi come lo fate voi.” alignment=”left” spacer=”line_only” spacer_position=”middle” line_height=”2″ line_color=”#e2492f” main_heading_font_family=”font_family:Montserrat|font_call:Montserrat|variant:regular” main_heading_style=”font-weight:normal;font-style:normal;” main_heading_font_size=”desktop:22px;” main_heading_line_height=”desktop:31px;” sub_heading_font_family=”font_family:Merriweather|font_call:Merriweather|variant:300italic” sub_heading_style=”font-style:italic;font-weight:300;” sub_heading_font_size=”desktop:15px;” sub_heading_line_height=”desktop:28px;” sub_heading_margin=”margin-top:15px;” main_heading_margin=”margin-bottom:15px;” margin_design_tab_text=””]Continuate ad impegnarvi in quello che fate, per tutto il resto ci sono qui io. Affidatemi la vostra storia e non avrete mai grafiche scadenti, fotografie impersonali, un lavoro fatto a metà.[/ultimate_heading][just_icon icon_type=”custom” icon_img=”id^16009|url^https://gaetanocessati.com//wp-content/uploads/2016/02/facebook_button-1.png|caption^null|alt^null|title^facebook_button|description^null” img_width=”215″ icon_link=”url:http%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fgaetanocessatiphotographer||target:%20_blank” icon_animation=”swing” tooltip_disp=”bottom” icon_align=”left” css_just_icon=”.vc_custom_1457629910095{margin-top: 35px !important;margin-right: 0px !important;margin-bottom: 0px !important;margin-left: 0px !important;padding-top: 0px !important;padding-right: 0px !important;padding-bottom: 0px !important;padding-left: 0px !important;}”]
Qualcosa in più su di me per chi è arrivato fino a qui
L'importanza del cinema nella mia fotografia – Interno del cinema della Fondazione Prada di Milano

Un appassionato di storie come me non può non amare il cinema. Ci vado tutte le volte che posso e guardo di tutto, ma non perdo un film la cui fotografia è diretta da Emmanuel Lubezki.

Chi Sono – Il contatto con la natura è fondamentale, mi serve a rilassarmi e rigenerarmi.

Il contatto con la natura è fondamentale, mi serve a rilassarmi e rigenerarmi. Amo gli animali e fotografarli (che siano cani o coccodrilli) è una delle cose che mi piace fare di più al mondo.

Chi Sono – Viewbug Curator

Viewbug è una community che ospita concorsi giudicati da fotografi di fama mondiale, sponsorizzati da grandi marchi. Con loro collaboro in qualità di curatore segnalando le foto migliori.